Strategia del Poker

Dal Texas Holdem al Poker Omaha -3

Quella del bluff è una delle strategie più efficaci per giocare ad Omaha con successo. Ma anche una delle più rischiose.

Bluffare:
Omaha ha con così tante combinazioni possibili che è molto difficile scegliere il momento giusto in cui bluffare. Questo non significa che un arma importante come il bluff vada bandita, anzi, ma dovete fare molta più attenzione al calibro dei vostri avversari e alla trama della tavola.
Per esempio, prendiamo una tavola come


se un giocatore regolare scommette sia sul Flop che sul Turn siete al 90% contro un Tris di K: anche se stavate tentando la scala e non il colore quel 3 di quadri può apparire sufficientemente minaccioso al vostro avversario per uscire dal gioco pur con un punto forte come tre Re.
Anche su Flop come



vi consiglio di arrischiare spesso una scommessa senza nulla in mano. Le 3 carte comuni non lasciano possibilità a tentativi di scala o colore (un Flop "secco") e ci sono buone possibilità che i vostri avversari lascino il gioco concedendovi il piatto. Ogni segno di resistenza (anche un semplice call) è un cattivo segno e vi dovrebbe far propendere per un check/fold sul Turn.

" (...) for the border is a dark and treacherous ocean I cannot simply will away."
(Books of Chzo, Book of the Prince; 2, 5)

Per ritornare alla prima parte della strategia clicca qui, se invece vuoi iniziare a giocare, vai alla nostra pagina dedicata al Poker Omaha.

Stampa Segnala su Digg del.icio.us Segnala su FURL

Strategia del Poker - Altri articoli

Strategia del Poker - Vedi tutti gli articoli