ItaliaPoker > News di Poker > 888Poker a Londra, WSOPC a Tblisi, WPT a Vienna, news su Kanit e Hiatullah

News di Poker

888Poker a Londra, WSOPC a Tblisi, WPT a Vienna, news su Kanit e Hiatullah

condividi su

Vediamo insieme gli eventi live più imporanti come 888poker a Londra, il WPT a Vienna e il WSOPC a Tbilisi, per poi passare a Mustacchione e Sabina Hiatullah

Kara Scott ambasciatrice di 888Poker e va subito a premio

888 team

888Poker, che ricordiamo non è ancora tra gli operatori autorizzati in Italia, si sta facendo strada tra le migliori poker room e diciamocelo, sa anche emulando un po’ la strategia di Pokerstars.

Non sorprende allora che 888 abbia messo le mani su alcuni dei giocatori più popolari in circolazione e dopo Sofia Logvren che assicura un buon seguito tra i paesi scandinavi, un’altra lady del poker ha seguito la room: Kara Scott.

La giocatrice canadese da tempo era più dedidata alla conduzione di programmi sul poker piuttosto che al gioco vero e proprio che, come ha dichiarato in una recente intervista a Pokerlistings “Ero satura di poker, avevo bisogno di una pausa, ma ora sono pronta a ripartire”.

Ed è stata una partenza col botto quella di Kara che nell’evento live di 888Poker tenutosi a Londra lo scorso weekend all’AspersCasino, si è piazzata al terzo posto.

Presenti anche Dominik Nitsche, stella di punta di 888poker e due nuovi giocatori sponsorizzati, anche se non parliamo di poker player ma di calciatori.

Il leggendario Andy Cole e il giovane Danny Mills, entrambi ex calciatori britannici del Manchester United, entrano infatti nella squadra di 888Poker, tanto per rispondere ai vari nadal, Ronaldo e Neymar che son passati per Pokerstars.

In realtà i due hanno ammesso di essere solo dei principianti, ma con il giusto allenamento chissà che non possano raggiungere il successo così come hanno fatto nel settore calcistico.

Noi intanto facciamo gli auguri a Kara Scott per questa sua nuova avventura e riportiamo qui i risultati del torneo:

1-Ralph Baylor - £22,500
2-Bernard Okyere-Sasu - £16,000
3-Kara Scott - £10,250
4-Hugues Lavieu - £7,600
5-Amar Al Hussona - £5,690
6-Shah Raza - £4,570
7-Roberti Norman - £3,790
8-Enzo Del Piero - £3,020
9-Gary Lipman - £2,270
10-Ouco Le - £1,670

 

WSOPC per la prima volta a Tbilisi in Georgia

wsopc georgia

Un evento straordinario quello che stiamo vedendo in Georgia che per la prima volta nella storia del poker sta ospitando una tappa del WSOP Circuit a Tbilisi.

Un segnale chiaro di espansione per il circuito di poker più famoso del mondo che punta sempre di più al mercato medio orientale e a quei paesi dove il boom del gioco sta essenzialmente esplodendo ora.

La Georgia ha un grande potenziale, così come sta dimostrando questa prima tappa che ha attirato giocatori del calibro di Dan Cates e Dominik Panka.

Il Main Event finora ha visto 170 giocatori nel Day 1° e 190 nel Day 1B, e fra i tavoli oltre ai citati big si sono visti altri giocatori molto rinomati come la star del momento Dzmitry Urbanovich, fresco della sua vittoria all’EPT Dublino e Peter Eastgate. L’evento si sta tenendo presso il National Sports Center di Tnilisi, una grossa struttura dotata di tutti i confort del caso.

 

Il WPT Sbarca a Vienna

 Vienna

Non è la prima volta che il WPT fa tappa a Vienna, ed in effetti la capitale austriaca è tra le più gettonate, insieme a Praga, quando si parla di festival del poker. Il partypoker.net WPT Vienna durerà 12 giorni e promette moltissima azione fino al main Event che si terrà dal 15 al 20 di Marzo con 200.000 euro garantiti.

Quest’anno inoltre molti eventi saranno seguiti e riprodotti in streaming su Twitch che sta diventando sempre di più il principale mezzo di diffusione del poker sia live che online.

Nella pagina ufficiale del torneo troverete tutte le info con le date dei satelliti di qualificazione ai vari eventi e le attività extra previste durante la manifestazione.

Ad ospitare questa vera e propria festa del poker è nuovamente il Montesino Pokertainment Centre che per l’occasione ha anche organizzato sconti ad hoc negli alberghi più vicini alla struttura per ospitare i vari giocatori.

 

Kanit colpisce ancora, questa volta online

In molti lamentavano che Mustacchione si stesse rilassando come giocatore di poker online visto il grande successo nel poker dal vivo, ma lui non ci ha messo molto a zittire tutti.

Nel Sunday Supersonic di Pokerstars ha infatti portato a casa ben 48 mila dollari, per un evento da 215 dollari di buy in e 250.000 garantiti di montepremi.

Kanit, che online è noto come “Lasagnaaammm” ha avuto la meglio su un ricco field di 1379 giocatori con C. Regando arrivato secondo e Jake Cody appena fuori dal tavolo finale.

Ecco le prime sei posizioni e il payout:

  1. lasagnaaammm 47.999$
  2. C.Regando 36.072$
  3. Soliddude 26.908$
  4. Magardan 18.617$
  5. YRWTHMELTER 11.927$
  6. captain J43 7.999$

 

Sabina is back!

 sabina hiatullah stefano terziani

La Hiatullah, resa celebre dalla vittoria del reality sul poker “La Casa degli Assi” è pronta a partire con una nuova avventura: Girls Got Game. Una sorta di show on the road che seguirà otto famose poker player nelle più importanti mete del poker.

Le giocatrici saranno chiamate a sfidarsi in chi vincerà di più giocando cash in giro per il mondo. Un’idea originale e senza dubbio anche interessante per gli appassionati del poker che potranno così farsi un’opinione su come si giochi cash in varie parti del mondo. Posta così questa avventura sembra quasi un documentario sul poker cash, ed è anche per questo che a noi l’idea non dispiace.

Intanto Sabina, in una recente intervista coi colleghi di assopoker, ha dichiarato che vista la fine della sponsorizzazione di Pokerstars, preferisce giocare solo gli eventi live in cui riuscirà a qualificarsi online, visto l’elevato costo di spostamenti tra EPT e via dicendo nei vari paesi europei. Intanto quindi si concede lunghe sessioni di gioco dietro allo schermo in compagnia del fidanzato Stefano Terziani, con il quale Sabina si dice pronta ad avviare il progetto di una scuola per poker player che vedrebbe coinvolto anche Raffaele Sorrentino.

Staremo a vedere e intanto facciamo un in bocca al lupo a Sabina.