ItaliaPoker > News di Poker > I piani di Mustapha Kanit, liquidità condivisa, Jonas Lauck spaccone

News di Poker

kanit poker liquidita condivisa francia

I piani di Mustapha Kanit, liquidità condivisa, Jonas Lauck spaccone

condividi su

'mustacchione' al Triton Super High Roller, dubbi sulla liquidità condivisa nel poker online, Jonas Lauck si sente il più forte, Andoni Larrabe si aggiudica il Super Tuesday.

Mustapha Kanit farà il Triton SHR da $64.400 di buy-in

Dal 3 al 7 novembre, in quel di Manila, si giocherà la seconda edizione del Triton Super High Roller, un torneo da 200.000 dollari di Hong Kong di buy-in, praticamente 64.400 dollari americani. Un evento pazzesco, organizzato da Winfred Yu - il patron del Poker King Club - che recentemente ha annunciato alcuni dei partecipanti.

Tra i professional poker player che si daranno battaglia anche il nostro Mustapha Kanit, uno dei migliori esponenti dei tornei High Roller al mondo. Ci saranno però avversari molto duri, come ad esempio Dan 'jungleman12' Cates, John Juanda e persino Tom 'durrrr' Dwan.

Per Dwan sarà il ritorno in un torneo importante dopo il Super High Roller del 2015, vinto da Fedor Holz. Sarà anche l 'occasione di vedere a fianco a fianco 'durrrr' e 'jungleman12', la cui querelle va avanti ormai da anni.

Come forse ricorderete, infatti, i due iniziarono la 'durrrr Challenge', una sfida high stakes online mai portata a termine per colpa di Dwan - che avrebbe dovuto pagare una grossa penale, sin qui non ancora saldata.

 

Liquidità condivisa, il modello francese non convince

Per anni il poker online europeo ha invocato a più riprese una liquidità condivisa tra i cosiddetti 'mercati segregati'. Un progetto fattibile per quei Paesi con una legislazione simile, come Francia, Italia, Spagna e Portogallo.

Nelle scorse settimane, il Parlamento francese ha votato ufficialmente la legge che di fatto pone le basi al mercato comune. Il problema però, di non poca importanza, è il diverso regime fiscale tra i vari paesi.

In Italia, per esempio, le tasse prevedono un prelievo del 20% sul rake lordo. In Francia, invece, il prelievo è del 2% su ogni piatto (parliamo naturalmente di cash game).

Ad un'analisi prettamente matematica, scopriamo così che la tassazione francese è praticamente il doppio di quella italiana.

Visto che difficilmente il Parlamento transalpino voterà una legge per abbassare (né di tanto, né di poco) le tasse nel poker online, questo vorrebbe dire che dovrebbe essere l'Italia ad adeguarsi, raddoppiando le tasse ad un mercato che già oggi non gode certo di buona salute.

 

Jonas Lauck, il vincitore del Main Event WCOOP: "Io più forte di tutti"

Il tedesco Jonas Lauck ha vinto qualche giorno fa il Main Event del World Championship Of Online Poker, un torneo da 5.000 dollari di buy-in che gli ha permesso di intascarsi 1,5 milioni di dollari - anche se non tutti per lui, visto che aveva venduto delle quote al collega Doug Polk.

Intervistato dopo la vittoria, Lauck ha spiegato per quale motivo abbia rifiutato un deal per ben due volte:

"Perché ero il giocatore più forte tra quelli rimasti", ha spiegato il tedesco, senza falsa modestia.

Lauck ha quindi approfondito le sue ragioni: "Ero il più forte, avevo lo stack giusto per fare pressione sugli short, anche a causa della grossa differenza di premio tra una posizione e l'altra. Quindi, per accettare un deal avrei dovuto prendere più soldi di quanti dettati dal calcolo ICM".

Giusto o sbagliato che sia un atteggiamento del genere, una cosa è certa: Jonas Lauck ha creduto nelle sue potenzialità e gli è andata bene.

 

Andoni Larrabe agguanta il Super Tuesday

Bel colpo per l'ex November Nine Andoni Larrabe. Lo spagnolo (che gioca dal Regno Unito) si è aggiudicato il Super Tuesday di PokerStars.com, incassando una prima moneta da 74.810 dollari grazie ad un heads-up vinto contro il croato 'BanicIvan'.

417 gli iscritti, per un buy-in di 1.050 dollari (50 dei quali di rake) che ha generato così un montepremi di 417.000 dollari.

Ecco il payoyt del Super Tuesday di PokerStars.com vinto da Andoni 'Pollopopeye' Larrabe, finalista al tavolo finale del Main Event delle World Series of Poker 2014:

1)      Pollopopeye (Regno Unito) $74,810.28

2)      BanicIvan (Croazia) $54,835.50

3)      YedOr (Corea del Sud) $40,194.25

4)      TiltMeBig (Svezia) $29,462.25

5)      Pardal77 (Brasile) $21,595.76

6)      marroca5  (Colombia) $15,289.61

7)      fish2013  (Bielorussia) $11,603.06

8)      KKremate (Brasile) $8,505

9)      1_conor_b_1  (Olanda) $6,234.10