ItaliaPoker > News di Poker > Il WPTn Sanremo a Bouziane, Savinelli cuore d'oro, lite Deeb-Peat

News di Poker

carlo savinelli wptn sanremo

Il WPTn Sanremo a Bouziane, Savinelli cuore d'oro, lite Deeb-Peat

condividi su

'IfAc2gUd2WiN' show online, a Sanremo trionfa Bouziane, Savinelli fa beneficienza, scintille tra due big del poker.

Emiliano Conti agguanta l'High Roller domenicale

Podio pazzesco nel Sunday High Roller di PokerStars.it, il domenicale di PokerStars.it da 250 euro di buy-in, dedicato ai top grinder italiani. E di top grinder bisogna proprio parlare, perché ai primi tre posti si sono piazzati alcuni dei migliori player in circolazione nel nostro paese.

La vittoria, dopo un deal a 3, è andata ad Emiliano 'IfAc2GUd2WiN' Conti, che in heads-up ha piegato la resistenza di Enrico 'Wh4TisL0v3' Camosci, portandosi a casa 7.217 euro - un centinaio in più rispetto al giovane grinder.

Metaforica medaglia di bronzo per Simone 'spera91' Speranza, che comunque non si è portato a casa un premio di molto inferiore ai primi due posti: 6.665 euro per lui.

1)      IfAc2gUd2WiN €7.217*

2)      Wh4TisL0v3 €7.118*

3)      spera91 €6.665*

4)      Lyon-849 €3.858

5)      CANABOT €2.756

6)      RisekQ8 €2.205

7)      19JAHJAH92 €1.764

8)      atipico12 €1.323

9)      GoodGirlsXXX €882

Altri due forti giocatori italiani si sono messi in evidenza nel Sunday Special vinto da 'jolly96' per 24.286 euro. Si tratta di Davide 'girex91' Marchi, 3° per 12.866 euro, e di Gabriele 'Whinaments' Lepore, 5° per 7.076 euro.

1)      jolly96 €24.286

2)      1BACKtoBACK7 €17.852

3)      girex91 €12.866

4)      Squalosamu €9.328

5)      Whinaments €7.076

6)      onetime912 €5.146

7)      jessy_wif  €3.216

8)      spinellidant €2.412

9)      acquerello79 €1.857

 

WPTn Sanremo, a Bouziane i 78.000 del primo posto

Il World Poker Tour National Sanremo parla straniero. Nonostante la massiccia presenza di italiani, come era logico che fosse visto che si è giocato in Liguria, a spuntarla è stato il francese Christophe Bouziane, che ha negato al nostro Paolo Bonfanti la gioia di conquistare l'anello e di intascarsi i 78.000 euro di primo premio.

Per Bonfanti, arresosi in heads-up dopo appena tre mani, ci sono comunque 54.542 euro per consolarsi più che egregiamente.

Al tavolo finale sono arrivati anche Matteo Sbrana, Alessandro Giordano e Denis Karakashi, anche se sono stati i primi tre player eliminati.

Il payout del final table del WPTn Sanremo:

1)      Christophe Bouziane €78.000

2)      Paolo Bonfanti €54.542

3)      Jean Loup Didier €35.100

4)      Daniel Duthon €25.900

5)      Roy Al Rineh €19.500

6)      Yichuan Ye €15.600

7)      Matteo Sbrana €13.025

8)      Alessandro Giordano €10.390

9)      Denis Karakashi €7.800

 

 

Carlo Savinelli fa beneficienza per 'SOS Capricchia'

Il terremoto che ha sconvolto Amatrice e i comuni limitrofi non ha lasciato indifferente la community del poker italiana. Molti giocatori si sono mossi in prima persona per raccogliere fondi, e a quasi due mesi di distanza la sensibilità non è certo diminuita.

Recentemente, infatti, Carlo Savinelli ha fatto sapere che devolverà il 5% dei suoi guadagni a 'SOS Capricchia', iniziativa che fa parte di 'Poker Chain for Amatrice', promossa dal noto grinder Cristiano Guerra.

Savinelli, che oggi lavora come manager della poker room del Casinò di Lugano, non ha reso noto lo schedule dei tornei ai quali parteciperà, ma negli ultimi tre mesi dell'anno di occasioni importanti non mancheranno.

Dall'IPT ed EPT di Malta all'EPT di Praga, passando per il Battle of Malta e l'IPO 22 da 1 milione di euro di montepremi garantito, Savinelli avrà tempo e modo di ottenere qualche bel risultato. Per sé, e per Amatrice.

 

Shaun Deeb contro David Peat: chi ha ragione?

Dalle ormai consuete discussioni sui criteri di introduzione alla Poker Hall of Fame, agli attacchi personali. Spesso è quello che succede in questo periodo dell'anno, quando si avvicina la cerimonia di introduzione nell'Arca della Gloria del poker.

Ed è quello che puntualmente è successo anche tra Shaun Deeb e David Peat. Il primo ha di fatto accusato il secondo di non avergli restituito dei soldi. In tutta risposta, Peat ha proposto a Deeb di coinvolgere una terza persona - Brian Rast - per risolvere la questione.

"Facciamo un arbitrato con un terzo soggetto e vediamo chi ha ragione, però ci scommettiamo 20.000 dollari. Se ho ragione io, mi dai 20.000 dollari; se hai ragione tu, ti do i 20.000 dollari più quanto affermi di dover ricevere da me".

Chi ha ragione? Come spesso succede in questi casi, molto probabilmente la verità continueranno a saperla solo i diretti interessati.