ItaliaPoker > News di Poker > IPO 22 da record, Boika vince l'EPT Malta, Rome Emperors eliminati

News di Poker

ipo22 ept maltal

IPO 22 da record, Boika vince l'EPT Malta, Rome Emperors eliminati

condividi su

3.310 entry a IPO 22, Boka si aggiudica l'EPT Malta, i Rome Emperors fuori dalla GPL, Kurganov show nell'High Roller dell'Aria.

IPO 22: 310.000 euro al vincitore!

Spettacolo e grandi numeri per la 22° edizione dell'Italian Poker Open. IPO 22, infatti, ha fatto registrare il record di entry, ben 3.310, sfondando nettamente il montepremi garantito da 1 milione di euro e arrivando a mettere in palio ben 1,6 milioni, 310.000 dei quali destinati al vincitore.

Dopo i Day 1 e i Day 2 (sì, addirittura ci sono voluti due Day 2!), sono 74 i giocatori ancora in corsa per la vittoria finale. Al termine del Day 3 è lo svizzero Eric Rabl a guardare tutti dall'alto dei suoi 5.210.000 chip.

Dietro di lui, a quota 4.445.000, un ottimo Sergio Castelluccio: il 'Genio delle Tartarughe' ha staccato di quasi  un milione di gettoni Alberto Spinucci, primo dei suoi inseguitori, 3° con 3.695.000 chip.

Questa la top ten del chip count al termine del Day 3 di IPO 22:

1)      Eric Rabl 5.210.000

2)      Sergio Castelluccio 4.445.000

3)      Alberto Spinucci 3.695.000

4)      Francesco Cortese 3.655.000

5)      Cosimo Romano 3.580.000

6)      Christian Hoffmann 3.165.000

7)      Gian Maria Mariotti 3.145.000

8)      Mario Pichler 2.985.000

9)      Luigi Minolfi 2.860.000

10)  Marc Hansen 2.685.000

 

 

EPT Malta Main Event: Boika supera Karlsson e alza la picca

Aliaksei Boika ha vinto il penultimo European Poker Tuor della storia, l'EPT Malta, battendo in heads-up Mats Karlsson. Per Boika, una picca che vale 355.700 euro, in attesa del gran finale di Praga a dicembre - l'ultimo EPT di sempre, prima che il circuito diventi PokerStars Championship.

Vittoria meritata quella di Boika, anche se c'è da dire che Karlsson ha sprecato una grossa opportunità.

Lo svedese aveva dominato le giornate precedenti, poi qualcosa si è rotto nel testa a testa finale, tanto da indurlo a bluffare al river nella mano decisiva.

Su board 2-Q-8-K-7 senza possibilità di colore, Karlsson ha mandato la vasca con A-2, in pieno bluff. Boika ci ha pensato parecchio, ma alla fine ha optato per un (coraggioso, va detto) call con A-J: la scelta gli ha dato ragione, perché asso-carta alta gli è bastato per porre fine alla contesa.

Il payout del tavolo finale dell'EPT Malta Main Event:

1)      Aliaksei Boika €355.700

2)      Mats Karlsson €261.730

3)      Dmitry Yurasov €192.650

4)      Elie Saad €141.780

5)      Peter Ockenden €104.340

6)      Tomas Macnamara €76.790

 

 

GPL: niente playoff per i Rome Emperors

Niente da fare per i Rome Emperors, eliminati dalla fase a gironi della prima edizione della Global Poker League. Il team capitanato da Max Pescatori avrebbe dovuto battere in heads-up i London Royals, per scavalcarli in classifica e agguantare quel 4° posto che avrebbe voluto dire qualificazione ai Playoff.

Purtroppo, Justin Bonomo ha battuto Mustapha Kanit per 2 heads-up a 1:

i 3 punti conquistati da 'Mustacchione', sui 9 disponibili, non sono bastati ai Rome Emperors per ottenere l'ultimo posto utile per i playoff, che inizieranno così senza un team 'italiano'.

Ecco la classifica definitiva della prima fase della GPL (limitatamente alla conference eurasiatica):

1)      Moscow Wolverines 171 punti

2)      Hong Kong Stars 164 punti

3)      Berlin Bears 160 punti

4)      London Royals 156 punti

5)      Paris Aviators 156 punti

6)      Rome Emperors 154 punti

 

 

Igor Kurganov incassa: suo l'High Roller dell'Aria

All'Aria di Las Vegas continuano gli High Roller. In questi giorni se n'è giocato uno da 25.000 dollari, che ha raccolto 38 iscrizioni, per un montepremi complessivo di 912.000 dollari andato ai migliori 6 classificati.

La vittoria è andata a Igor Kurganov, che ha messo le mani su un bell'assegno di oltre 328.000 dollari, negando a Jason Koon di assaporare il dolce gusto della vittoria. 3° posto per il sempiterno Erik Seidel, che continua a collezionare podi su podi in carriera.

A premio anche Byron Kaverman, Tom Marchese e Steffen Sontheimer. Uomo bolla del torneo è stato Bill Klein, eliminato al 7° posto quando il suo A-Q si è imbattuto nell'A-K del futuro runner-up Jason Koon.

Il payout dell'High Roller da 25.000 dell'Aria Casino:

1)      Igor Kurganov $328.155

2)      Jason Koon $273.765

3)      Erik Seidel $127.680

4)      Byron Kaverman $82.080

5)      Tom Marchese $54.720

6)      Steffen Sontheimer $45.600