ItaliaPoker > News di Poker > 'jigen96_28' si fuma il Sunday Special, Igor Kurganov re di Barcellona, ecco chi è 'LLinusLLove'
kurganov

'jigen96_28' si fuma il Sunday Special, Igor Kurganov re di Barcellona, ecco chi è 'LLinusLLove'

condividi su

Nessun deal nell’ultimo Sunday Special, Igor Kurganov vince il Super High Roller al PSC Barcellona, svelata l’identità del misterioso ‘LLinusLLove’

Sunday Special, ‘jigen96_28’ vince senza deal

Complice le vacanze agostane che tengono lontani i giocatori dai tavoli virtuali di poker, l’edizione del 20 agosto del Sunday Special si è giocata in formato ridotto non solo nel montepremi, ma anche nella durata: niente canoniche due giornate, ma torneo sviluppato e concluso tutto domenica.

A fronte di un buy-in di100 euro, e di un montepremi garantito di 75.000, sono state 939 le entry, per un prizepool conclusivo di oltre 84.000 euro. Nessun guizzo da parte dei big in questo Sunday Special, comunque molto interessante fino alla sua conclusione.

sunday special heads up

Sì, perché non capita molto spesso di assistere a un Sunday Special senza deal, come invece è successo domenica. ‘jigen96_28’, che poi ha vinto il torneo, ha infatti rifiutato qualsiasi tipo di accordo. Gli è andata bene, perché alla fine ha messo le mani su tutti i 14.181 euro del primo premio.

Così il tavolo finale del Sunday Special di PokerStars.it di domenica 20 agosto:

  1. jigen96_28 €14.181

  2. ROBY8484 €10.394

  3. auguref €7.352

  4. xxdl €5.324

  5. Canaglia74 €3.887

  6. glen20085 €2.788

  7. Sputa i peli €1.816

  8. SkyWay3 €1.309

  9. FollowRivers €1.098

PSC Barcellona Super High Roller: trionfa Igor Kurganov

Spettacolo, grandi numeri e altrettanti grandi nomi per il PokerStars Championship Barcellona Super High Roller, torneo da 50.000 euro di buy-in che naturalmente ha visto sfidarsi il gotha del poker live mondiale.

Dopo aver conquistato il braccialetto dell’evento Tag Team alle WSOP 2017, con la compagna Liv Boeree, Igor Kurganov ha centrato un’altra vittoria, stavolta molto più corposa dal punto di vista economico: il russo, infatti, pur con un deal si è portato a casa oltre 1 milione di euro.

Kurganov ha battuto in heads-up Bartlomiej Machon, outsider che se ne tornerà in Polonia con 864.694 euro in più nel suo bankroll. Terza piazza e 528.500 euro per Koray Aldemir, che ha preceduto Dietrich Fast e Ivan Luca.

Oltre al 7° posto di Bryn Kenney, da segnalare il 9° di un Daniel Negreanu la cui presenza al tavolo finale del torneo è durata meno di un timido acquazzone estivo: nel giro di due mani, infatti, il canadese si è dovuto accomodare alla cassa.

Così il final table del PSC Barcellona Super High Roller:

  1. Igor Kurganov €1.078.106*

  2. Bartlomiej Machon €864.694*

  3. Koray Aldemir €528.500

  4. Dietrich Fast €406.790

  5. Ivan Luca €322.100

  6. Christopher Kruk €251.900

  7. Bryn Kenney €198.200

  8. Stanley Choi €154.900

  9. Daniel Negreanu €117.700

LLinusLLove’ cala la maschera: si chiama Linus Loeliger

Dopo aver iniziato a bassi livelli tre anni fa, ‘LLinusLLove’ è diventato negli ultimi mesi uno dei grinder del cash game high stakes online più forti e temuti in circolazione. Nessuno conosceva la sua vera identità, fino a quando il misterioso player non ha fatto il suo esordio proprio al PokerStars Championship di Barcellona.

LLinusLLove’ risponde al nome di Linus Loeliger, già ‘pizzicato’ da Highstakesdb qualche settimana fa (pur senza conferme ufficiali). L’ufficialità è arrivata esattamente nel Super High Roller di cui abbiamo parlato poco sopra, torneo che però non è andato secondo le aspettative.

Loeliger non è un torneista, anche se ha dichiarato di “non aver patito affatto il passaggio tra cash game e MTT”. I tavoli short-handed online sono il suo pane quotidiano: “Non c’è cosa che mi diverta di più”, ha affermato in una recente intervista.

Sul suo futuro, ‘LLinusLLove’ ha le idee piuttosto chiare: “Giocherò finché mi divertirò e finché continuerò a guadagnare soldi. Se mai dovesse arrivare il giorno in cui mi annoierò o cose del genere, farò altro”.

Commenti

Posta il tuo commento

I commenti sono disabilitati.

Commenti

Nessuno ha commentato questa pagina