ItaliaPoker > News di Poker > Irene Baroni al Baby Million, Liquidità condivisa, a Venezia torna il poker

News di Poker

irene baroni baby million venezia liquidita

Irene Baroni al Baby Million, Liquidità condivisa, a Venezia torna il poker

condividi su

Il poker online europeo ad una svolta, tornano i tornei di poker live al Casinò di Venezia, Irene Baroni trionfa nel Baby Million, Jason Wheeler è il re dei Super Tuesday

Irene Baroni, il Baby Million è tuo!

Dopo un’astinenza durata praticamente quattro anni (quando si impose per l’ultima volta in un evento delle Italian Series of Poker), Irene Baroni torna ad assaporare la gioia della vittoria in un torneo di poker live.

E lo fa alla grande, vincendo la prima edizione del Baby Million, torneo da 550 euro di buy-in e un montepremi garantito da 500.000 euro – diventati poi oltre 530.000 in virtù delle1.076 entry. L’evento si è giocato al Casinò Perla di Nova Gorica.

La Baroni ha superato in heads-up Alberto Genta, intascandosi una prima moneta da 150.000 euro. Anche se non abbiamo dati ufficiali, sappiamo che i primi tre classificati hanno stretto un deal e che quindi la Baroni dovrebbe aver vinto circa 80.000 euro.

1-      Irene Baroni €150.000*

2-      Alberto Genta €80.000*

3-      Opojevlic Miroslav €55.000*

4-      Jusupovic Nedim €34.000

5-      Grcar Urban €26.000

6-      Klancar Primoz €20.000

7-      Basso Marcello €16.000

8-      Vukomanovic Predrag €12.600

9-      Andrea Albanese €9.800

 

Liquidità condivisa: si parte entro metà 2017

La Dirección General de Ordenación del Juego, l’equivalente spagnola della nostra Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ieri sera ha diramato un comunicato stampa in merito all’incontro tenutosi con gli organi regolatori italiani, portoghesi, francesi e britannici, durante il quale si è parlato della liquidità condivisa per quanto concerne il mercato del poker online.

Secondo il DGOJ, gli enti regolatori avrebbero trovato finalmente un accordo soprattutto per quanto riguarda il trattamento dei dati personali, oltre che la normalizzazione tecnica, cosa che permetterebbe di approntare un piano di azione comune già a partire dalla prima metà del 2017.

Attenzione, questo non significa che la liquidità condivisa arriverà prima della prossima estate, ma che semplicemente gli organismi regolatori di Spagna, Italia, Portogallo, Francia e Gran Bretagna si impegnano a gettarne le basi nel giro di qualche mese.

Ancora bisogna capire come verranno affinate le divergenze in materia fiscale, e soprattutto se si adotterà il modello britannico (sostanzialmente aperto al field .com) o se verrà aperto il mercato del .eu.

 

Poker live, Venezia di nuovo protagonista

A partire dal mese di dicembre, il poker live torna al Casinò di Venezia. L’annuncio di ieri ha spiazzato un po’ tutti, ma è sicuramente un’ottima notizia per tutti gli appassionati del poker che abitano nel Nordest italiano.

Eros Ganzina, direttore generale del Casinò di Venezia, ha voluto con sé Massimo Laganà, già responsabile del poker per il Casinò Portomaso di Malta. I tornei di poker live al Casinò di Venezia (nella sede di Ca’ Noghera) saranno organizzati da Lula’s Game.

Questo il comunicato ufficiale:

“Torna il Texas hold’em Poker nella casa da gioco più antica del mondo. Dal prossimo mese di dicembre il Casinò di Ca’ Noghera, sede di terraferma del Casinò di Venezia, ospiterà i tornei live di Lula’s Games.

La Società, guidata dal CEO Massimo Laganà, aprirà la nuova stagione pokeristica con il torneo ‘Welcome Lula’s’ che prevede un buy-in di 60€ (50+10) e un montepremi garantito di 5.000€.

Novità di questa nuova edizione sarà l’esordio della ‘Poker Simphony’. Ispirata ai suoni generati dal fruscìo delle carte come i tricks con le chips, oppure agli annunci degli ‘All In’ e dei ‘Sit Open’, che sono per gli appassionati come quelli di un’orchestra, la ‘Poker Simphony’ sarà lo sfondo musicale del torneo. Sino al 4 Dicembre il programma prevede: Adagio Veneziano, Poker Andante, Holdem Allegro, Domenica Vivace e Phoenix Rapido”.

 

Jason Wheeler, un poker di Super Tuesday

E sono quattro. Conquistando l’edizione del 29 novembre, Jason Wheeler – alias ‘jdtjpoker’ – ha centrato un piccolo record: 4 volte vincitore al Super Tuesday, uno dei tornei di punta tra i settimanali delle poker room online .com.

Per il disturbo, Wheeler ha incassato oltre 74.000 euro, costringendo l’australiano ‘paul_peaches’ ad accontentarsi – per modo di dire – di poco meno di 55.000 dollari.

Così il final table del Super Tuesday:

1-      jdtjpoker (Messico) $74,810.28

2-      paul_peaches (Australia) $54,835.50

3-      Naza114 (Repubblica Ceca) $40,194.25

4-      FU_15 Canada) $29,462.25

5-      Ph4n (Romania)  $21,595.76

6-      Go0se.core! (Germania) $15,829.61

7-      maggess88 (Olanda) $11,603.06

8-      Zluka2010 (Lituania) $8,505

9-      Sasuke234 (Svezia) $6,234.10