ItaliaPoker > News di Poker > Salvatore batte Suriano nello Special, PokerStars cambia i satelliti online, il nuovo Robin Hood del poker
davide suriano selfie 800

Salvatore batte Suriano nello Special, PokerStars cambia i satelliti online, il nuovo Robin Hood del poker

condividi su

Grande spettacolo nel Sunday Special, addio ai pacchetti multipli su PokerStars, Wellenbach dona oltre 60.000 euro di vincite ai monaci buddhisti.

Sunday Special: vince Salvatore, Suriano 2°

1.300 entry tonde tonde al Sunday Special di PokerStars.it di domenica 3 settembre 2017. Il montepremi garantito da 100.000 euro è stato così ampiamente superato, arrivando a toccare quota 117.000 euro.

Ripartivano in 127 al consueto Day 2, che si svolge di lunedì sera, a caccia di una prima moneta di circa 19.000 euro. Diversi i big arrivati alle fasi finali del Sunday Special, a cominciare da Alex D’Amore e Alessandro Borsa, usciti però rispettivamente al 17° e 18° posto.

Al final table è invece giunto Leonardo ‘LeoEle07’ Mancuso, eliminato al 5° posto per un premio di poco superiore ai 5.200 euro. Dopo l’eliminazione di Mancuso, i quattro player left si sono fermati per discutere un deal, prontamente trovato.

Detto del 4° posto di ‘1/3 ATEAM’ e del 3° di ‘KAPPAGIBBI’, a giocarsi la vittoria finale sono stati nientemeno che Andrea ‘ndr22’ Salvatore e Davide ‘zizinho89’ Suriano. A spuntarla è stato il primo, che dopo il deal ha incassato circa 18.000 euro, lasciandone 12.000 al runner-up.

Così il tavolo finale del Sunday Special di domenica 3 settembre 2017:

  1. ndr22 €18.043*

  2. zizinho89 €12.393*

  3. KAPPAGGIBBI €10.342*

  4. 1/3 ATEAM €9.039*

  5. LeoEle07 €5.265

  6. veleno890 €3.861

  7. Vesparos €2.457

  8. Konkeisch €1.755

  9. JohnApper €1.404

PokerStars, giro di vite sui satelliti online per i tornei di poker live

Con una mossa che ha sorpreso in molti, PokerStars ha deciso di cambiare radicalmente la policy sui satelliti online per gli eventi live, cioè quei tornei giocati sulla poker room numero uno al mondo che mettono in palio pacchetti o semplici ingressi ai tornei dal vivo.

A partire dal PokerStars Festival Dublino di fine settembre, non sarà più possibile vincere più di un pacchetto o di un ‘seat’ a giocatore. Addio insomma agli specialisti dei satelliti che, sfruttando un field generalmente più morbido, facevano incetta di pacchetti da convertire o rivendere a terzi.

Mike Jones, PokerStars Poker Operation Manager, ha spiegato come la volontà di PokerStars sia proprio quella di evitare che accadano cose del genere, con gli ‘squali’ a navigare in un mare di ‘pesci piccoli’, impedendo loro – o comunque diminuendo drasticamente le loro possibilità di successo – di qualificarsi ai vari tornei targati PokerStars.

Vogliamo creare un field più equilibrato”, ha spiegato Jones in un post comparso sul sito ufficiale della poker room della picca, “per permettere anche ai giocatori amatoriali di vivere il sogno di partecipare a uno dei nostri tornei live”.

Scott Wellenbach arriva 17° al PSC Barcellona e dona la vincita ai monaci

scott wellenbach2

Il PokerStars Championship Barcellona passerà alla storia, ahinoi, anche per l’attentato sulla Rambla. La violenza dei terroristi però se possibile ha ottenuto l’effetto contrario: il torneo ha fatto numeri straordinari e, come racconta anche Liv Boeree, ha unito ancora di più la community del poker.

A quanto pare spingendo anche a gesti davvero nobili, come quello di Scott Wellenbach, che ha vinto 61.400 euro arrivando 17° al Main Event. Un risultato di tutto rispetto, del quale però Wellenbach non godrà, almeno dal punto di vista economico.

Il giocatore, infatti, ha deciso di donare tutti i soldi ai monaci buddhisti. Scott, che di mestiere fa proprio il traduttore di testi sacri buddhisti, ha dichiarato: “Lavoro, ho un tetto, ho soldi per mangiare ogni giorno. Quei soldi non mi servono davvero”.

Commenti

Posta il tuo commento

I commenti sono disabilitati.

Commenti

Nessuno ha commentato questa pagina