ItaliaPoker > News di Poker > Speciale WSOP 2016: Bendinelli on fire, attrito Mercier-Selbst, peccato Pescatori

News di Poker

speciale wsop 2016 notizie

Speciale WSOP 2016: Bendinelli on fire, attrito Mercier-Selbst, peccato Pescatori

condividi su

Giuliano Bendinelli vola, Di Cesare 8° nel Millionaire Maker, Mercier e Selbst si scontrano sulla prop bet, Pescatori sfiora il final table.

Giuliano Bendinelli ci prova nell'Event #21 delle WSOP 2016

L'Italia spera ancora. Tocca a Giuliano Bendinelli provare il colpaccio alle WSOP 2016. Il player ligure è 12° a 27 left nel torneo di No Limit Texas Hold'em Six Max da 3.000 dollari di buy-in, con uno stack pari a 592.000 chip. Il chip leader, Martin Kozlov, guarda tutti dall'alto dei suoi 1.497.000 gettoni.

Tantissimi i big che puntano il braccialetto e una prima moneta di oltre mezzo milione di dollari. C'è il forte britannico David Vamplew, 2° con 1,3 milioni di chip; c'è il sette volte vincitore di un braccialetto WSOP Daniel Negreanu, 5° con 932.000; ci sono Matt Giannetti e Doug Polk, rispettivamente 8° e 9° con 738.000 e 728.000 chip.

Oggi si gioca il Day 3 che dovrebbe ridurre il field fino al tavolo finale da 6 giocatori. La speranza dell'Italia del poker è che Giuliano Bendinelli sia tra questi.

Il chip count dopo il Day 2:

1)      Martin Kozlov 1.497.000

2)      David Vamplew 1.310.000

3)      Calvin Lee 1.236.000

4)      Raghav Bansal 1.059.000

5)      Daniel Negreanu 932.000

6)      Daniel Weinman 932.000

7)      Will Givens 930.000

8)      Matt Giannetti 738.000

9)      Doug Polk 728.000

10)  Steffen Sontheimer 623.000

11)  Norbert Szecsi 621.000

12)  Giuliano Bendinelli 592.000

 

Jason Mercier, Vanessa Selbst e una prop bet controversa

Forse ricorderete come Vanessa Selbst, annebbiata dai fumi dell'alcol, abbia scommesso 2 milioni di dollari contro 10.000 che Dzmitry Urbanovich non sarebbe stato in grado di vincere tre braccialetti alle WSOP 2016.

Negli ultimi giorni si è scoperto che la Selbst ha effettuato la stessa prop bet anche con Jason Mercier. Il fatto è che l'americano ha già vinto un braccialetto quest'anno e ci è andato molto vicino ieri, chiudendo al 2° posto un altro torneo delle WSOP 2016.

Visto che Mercier ha reso pubblica la scommessa, la Selbst ha voluto così commentare: "Ho provato a uscire dalla scommessa, che ho fatto quando ero ubriaca, e pensavo che Jason sarebbe stato d'accordo viste le condizioni in cui l'avevamo fatta. Invece lui non ha voluto e ha reso pubblica la cosa, mentre io avrei preferito tenerla privata".

Insomma, c'è tensione tra i due big del poker mondiale. Come andrà a finire?

 

Max Pescatori sfiora il tavolo finale nel Seven Card Razz

A proposito di Jason Mercier, è proprio nel Championship di Seven Card Razz che l'americano ha sfiorato il 2° braccialetto di quest'anno, inchinandosi in heads-up solo a Ray Dehkharghani e aggiungendo altri 168.936 al suo bankroll.

In questo torneo, il nostro Max Pescatori è stato l'uomo bolla del final table: per lui un 9° posto da 27.499 e un pizzico di amaro in bocca. Da segnalare anche il 4° posto di Brian Hastings e il 6° di John Racener.

Così il payout del final table:

1)      Ray Dehkharghani $273.338

2)      Jason Mercier $168.936

3)      Yueqi Zhu $116.128

4)      Brian Hastings $82.078

5)      Robert Campbell $59.694

6)      John Racener $44.712

7)      Bart Hanson $34.521

8)      Jyri Merivirta $27.499

 

Alessio Di Cesare 8° nel Millionaire Maker

Ci ha provato, non è andata bene, ma siamo sicuri che ci riproverà. Uno straordinario Alessio Di Cesare ha sfiorato l'impresa nel Millionaire Maker, torneo da oltre 7.000 partecipanti: il giocatore romano è arrivato al tavolo finale, ma è stato eliminato in 8° posizione, dopo aver visto davvero poche carte.

Di Cesare ha dovuto alzare bandiera bianca definitivamente, quando con A-T si è trovato sulla sua strada l'A-K di Jason DeWitt (poi vincitore per oltre 1 milione di dollari): board liscio e per Di Cesare ecco un piazzamento a premio da 123.828 dollari.

Il payout del final table:

1)      Jason DeWitt $1.065.403

2)      Garrett Greer $1.000.000

3)      Lisa Meredith $500.000

4)      Francis Rusnak $366.787

5)      Luke Anthony $276.632

6)      Arkadiy Tsinis $210.112

7)      Mikhail Semin $160.725

8)      Alessio Di Cesare $123.828

9)      Stanley Lee $96.091