ItaliaPoker > Le Migliori Strategie di Poker dalla Matematica alla Psicologia > Trucchi per Poker: Quali Evitare e Quali Usare per Vincere

Le Migliori Strategie di Poker dalla Matematica alla Psicologia

strategia poker11

Trucchi per Poker: Quali Evitare e Quali Usare per Vincere

condividi su

Molti giocatori guardano ai trucchi di poker pensando che basti imbrogliare per vincere. Vediamo insieme i migliori trucchi leciti per giocare a poker.

Se siete arrivati in questa pagina cercando i migliori trucchi per poker e pensando che basti qualche piccolo stratagemma per vincere le vostre partite..beh! Allora vi consigliamo di allontanarvi al più presto dal tavolo verde perchè davvero non avete alcuna speranza di vncere.

I veri trucchi per vincere a poker, infatti, non sono semplici imbrogli in grado di rimpinguare il vostro bankroll a spese di malcapitati giocatori onesti - ma specifici elementi di strategia del poker che, quando padroneggiati al meglio, sono in grado di cambiare le sorti del tavolo e far vincere le partite ai giocatori migliori.

Senza menzionare che, qualora doveste essere beccati in un casinò live oppure in una sala da poker online a comportarvi in maniera non regolamentare...beh, allora dovreste anche dimostrare di essere in grado di resistere a qualche minuto decisamente poco piacevole, visto che nessuno ama vedersi rubare i propri soldi ed i frutti del proprio lavoro.

 

Quali sono i trucchi per poker "proibiti"?

In poche parole potremmo dirvi che tutti i trucchi che puntano a darvi un vantaggio scorretto sono assolutamente banditi da qualsiasi tipo di partita di poker.

Non vale segnare le carte - no, neppure fare una piccolissima pieghetta soltanto sulle carte da poker che mostrano gli Assi - , non vale provare a sbirciare le carte in mano agli altri giocatori, infrangere le regole del tavolo per creare un proprio vantaggio personale, così come non vale inventare sistemi collusivi geniali come quelli adottati dalla banda che ha ispirato il famoso film 21.

E, se da una parte tutti questi trucchi sono banditi per non creare disparità ingiuste al tavolo di gioco, l'idea che qualcuno possa essere in grado di truccare le mani di poker è anche talmente dannosa all'immagine pubblica del poker che non possiamo non gioire ogni volta in cui un giocatore poco onesto viene scoperto e punito per le sue azioni / intenzioni.

 

Esistono trucchi "leciti"?

Fortunatamente si, ed i giocatori più bravi sono proprio quelli in grado di riconoscere i migliori trucchi per poker e giocare applicandoli al momento perfetto.

Il trucco di poker più conosciuto ( e spesso abusato) è senza dubbio quello del bluff, un comportamento di strategia che permette spesso di vincere mani giocate con carte non straordinarie ed inferiori a quelle in possesso degli altri avversari.

Di grande efficacia, quello bluff è anche un comportamento molto rischioso e che richiede una dovuta preparazione per evitare che, invece di risultare in sorprendenti vittorie, non si riveli una scorciatoia verso la più miserevole delle sconfitte.

Bluff a parte, il top dei trucchi per poker è quello di imparare a leggere i propri avversari e riuscire sempre a giocare con un'elasticità tale da avere costantemente la possibilità di adattare il proprio stile di gioco alle diverse situazioni al tavolo - perchè i giocatori che sono sempre tight o sempre loose sono anche quelli che alla fine dei tornei di poker si trovano sempre a recriminare sul risultato spendendo ore a pensare come sarebbe stato diverso se, ad un dato momento della partita, avessero deciso di cambiare la propria immagine al tavolo.