ItaliaPoker > News di Poker > Piroddi esplosivo, WSOP 2016, botta per Voulgaris, impresa Jankowski

News di Poker

wsop 2016

Piroddi esplosivo, WSOP 2016, botta per Voulgaris, impresa Jankowski

condividi su

'22UGO33' trionfa su iPoker, oggi cominciano i mondiali a Las Vegas, Voulgaris perde i massimi, Jankowski trasforma 1 centesimo in un titolo WPT.

Federico Piroddi fa suo l'Explosive Sunday di iPoker

Firma importante nell'Explosive Sunday, torneo da 100 euro nonché domenicale di punta del circuito di iPoker. A primeggiare su un field di 267 giocatori è stato infatti Federico Piroddi, che in questa piattaforma gioca con il nickname '22UGO33': per lui una prima moneta del valore di 4.773 euro.

Così il tavolo finale dell'Explosive Sunday di iPoker:

1)      22UGO33 €4.773

2)      CAROTAeBASTONE €3.563

3)      IlCamerlengO €2.625

4)      Kojack90 €2.013

5)      MartinRiggs €1.408

6)      SiCkAnAaaaaaaaaa €1.068

7)      AnnaKurnik0va €813

8)      mammasnai2013 €563

9)      Natzgul €415

Segnaliamo anche la vittoria di 'mf0085' nel Sunday Special di PokerStars.it, il domenicale più ricco nel panorama del poker online italiano: 846 giocatori e una prima moneta di ben 29.071 euro per lui.

Il final table del Sunday Special di PokerStars.it:

1)      mf0085 €29.071

2)      zei89€14.974

3)      gennaro2302 €15.158

4)      MarioneKing €8.759

5)      thematrix91 €5.429

6)      ziolex €6.405

7)      queenblack71 €4.791

8)      lomu71 €3.210

9)      misticsea08 €1.487

 

WSOP 2016 al via: ecco i tornei più importanti della prima settimana

Si scrive martedì 31 maggio, si legge WSOP 2016. Scattano oggi i mondiali di poker di Las Vegas, che ci accompagneranno fino al 18 di luglio, quando scopriremo i nove finalisti del Main Event che ad ottobre - visto che a novembre ci saranno le presidenziali USA - si sfideranno per il titolo più prestigioso nel panorama pokeristico mondiale.

Si apre con il classico Casino Employee, evento dedicato a chi lavora al casinò, ma il 2 giugno arriva il primo grande torneo: la seconda edizione del Colossus. L'evento, che all'esordio l'anno scorso fece registrare oltre 22.000 entry, quest'anno potrebbe anche arrivare a battere se stesso; confermato il buy-in di soli 565 dollari.

Sabato 4 giugno il primo dei Championship da 10.000 dollari, dedicato al Seven Card Stud: l'anno scorso vinse Brian Hastings, ma chissà che i nostri due italiani di punta nelle varianti, Max Pescatori e Michele Limongi, non provino subito a regalarci una bella soddisfazione.

Il giorno dopo, ecco l'esordio del Top Up Turbo No Limit Hold'em: 1.000 dollari di buy-in, stack di partenza 5.000 chip e livelli dei bui da soli 20 minuti. Previsto per domenica 5 giugno anche il Dealers Choice 6-Handed da 1.500 dollari, evento che racchiude 19 varianti.

 

Haralabos Voulgaris, che botta!

Perde $230.000 alle scommesse ed esce dal Super High Roller Bowl

Il noto scommettitore e giocatore di poker, Haralabos Voulgaris, non è stato certo baciato dalla fortuna, almeno  ultimamente. A quanto pare, infatti, Voulgarsi avrebbe perso 230.000 per una scommessa andata male su Gara 6 delle Finali di Conference tra Golden State Warriors e Oklahoma City Thunder.

Voulgaris ha infatti risposto a un tweet di un suo follower che aveva scommesso sulla vittoria dei Warriors, ma Haralabos ha replicato dicendo di aver perso per l'appunto 230.000 su quella partita, lasciando intendere di aver puntato sui Thunder - che in effetti hanno perso l'incontro.

Come se non bastasse, Voulgaris è poi stato eliminato durante il Day 1 del Super High Roller Bowl, torneo da 300.000 dollari di buy-in che si sta svolgendo in questi giorni all'Aria di Las Vegas. Insomma, un doppio colpo da oltre mezzo milione di dollari che avrebbe steso chiunque!

 

Andrew Jankowski la combina grossa: trasforma un centesimo in $192.210!

Pazzesco al WPT National UK Main Event da 1.100 dollari di buy-in. Andrew Jankowski ha infatti superato un field di 886 giocatori, incassando 192.210 dollari al termine di un tavolo finale che ha visto anche la presenza di Matt Davenport.

Fin qui niente di straordinario, se non fosse che Jankowski si era qualificato al WPT National su PartyPoker, spendendo la miseria di un centesimo! Non sarà un ritorno sull'investimento così grande come i 37 dollari del satellite di Chris Moneymaker (poi campione del mondo alle WSOP), ma l'impresa rimarrà comunque negli annali.

Così il final table del WPT National UK Main Event:

1)      Andrew Jankowski $192.210

2)      Daniel Tang $130.263

3)      Steven Game $86.842

4)      George Plarkou $65.132

5)      Terry Jordon $50.658

6)      Matthew Davenport $39.803

7)      Miikka Toikka $31.842

8)      Dinarte DeSousa $24.605

9)      Vivek Gudhka $18.396